Attivita'

Le "camerette" di San Luigi Gonzaga

Nel 2013 la Fondazione Sorgente Group ha contribuito al restauro delle cosiddette “Stanze di San Luigi” poste all’interno del complesso del Collegio Romano, in prossimità della chiesa di S. Ignazio di Loyola in Campo Marzio a Roma. L’iniziativa, promossa dai gesuiti della Provincia Romana della Compagnia di Gesù sotto la direzione del padre Francesco De Luccia SJ, ha consentito di recuperare completamente le stanze, abitate da San Luigi di Gonzaga e dagli studenti gesuiti, da un punto di vista architettonico e artistico.

Il progetto di restauro, terminato a novembre 2016, ha riportato alla sua bellezza originaria la decorazione pittorica di soffitti e pareti dei diversi ambienti tra i quali bisogna citare il Ritiramento, il Salone della ricreazione, l’Infermeria, la camera di S.Giovanni Berchmans e la camera del venerabile Abraham Giorgi.

Durante i lavori si è proceduto alla rimozione della polvere e del nero dei ceri d’altare e si sono applicati trattamenti contro l’umidità e il consolidamento della superficie pittorica, recuperando la luminosità e il colore originari.

 

L’iniziativa ha permesso al pubblico di avvicinarsi alla vita dell’Ordine dei Gesuiti attraverso la visita delle camerette di San Luigi Gonzaga, offrendo l’opportunità di scoprire la riservatezza degli ambienti che anche accolsero studiosi come Cristoforo Clavio (1538 –1612), i padri Matteo Ricci e Domenico Zipoli o Angelo Secchi (1818-1878).